Fisioterapia

fisioterapia

La fisioterapia (dal greco Φυσιο= naturale e θεραπεία = terapia) è una professione sanitaria che opera negli ambiti della motricità e della sensibilità, delle funzioni corticali superiori e viscerale in seguito a eventi patologici di varia natura (congeniti o acquisiti).

Il fisioterapista, dopo aver conseguito la laurea triennale presso un’università, opera nei settori di prevenzione, cura e riabilitazione; valuta il paziente in carico ed elabora un progetto riabilitativo individualizzato. Questo, sulla base dell’anamnesi remota e recente e dei bisogni e delle aspettative del paziente, permette all’équipe riabilitativa di definire le problematiche su cui intervenire e gli obiettivi a medio e lungo termine da raggiungere.

Gli obiettivi principali della fisioterapia sono:

▪risoluzione o riduzione del dolore;

▪recupero funzionale della disabilità e promozione del movimento;

▪mantenimento o miglioramento delle capacità funzionali residue;

▪raggiungimento della miglior qualità di vita possibile (personale, relazionale e lavorativa).

Il fisioterapista possiede diversi strumenti utili al fine del raggiungimento degli obiettivi: test di valutazione, chinesiterapia, rieducazione motoria e della sensibilità, massoterapia, terapie fisiche e diverse tecniche apprese tramite corsi di formazione specifici. Gli ambiti in cui opera la fisioterapia sono molteplici: ortopedico, neurologico, geriatrico, reumatologico, pediatrico, viscerale (cardiologico, pneumologico, uro-genitale).

 IL TAPING DRENANTE E PROPRIOCETTIVO

Il taping è un bendaggio elastico (cerotto costituito principalmente di fibre di cotone, estensibile e resistente all’acqua, privo di molecole medicamentose). Gli effetti riguardano principalmente la riduzione del dolore, la facilitazione del muscolo (o la sua inibizione qualora limiti il movimento), l’aumento dell’ampiezza del range articolare, il drenaggio linfatico (con conseguente riduzione dello stato infiammatorio) e la correzione dell’allineamento scorretto dei capi articolari tra loro.

Il vantaggio di tale tecnica è che non esistono particolari controindicazioni e può supportare e prolungare l’effetto di altre metodiche utilizzate durante il trattamento riabilitativo precedentemente eseguito.

I POMPAGE

I pompage sono utilizzati per il trattamento della fascia del corpo. A seconda delle modalità utilizzate, hanno effetto a livello circolatorio, muscolare o articolare. La tecnica prevede tre tempi: messa in tensione (lenta e progressiva), mantenimento della tensione e ritorno.

I pompage vengono effettuati per il trattamento di stati dolorosi (muscolari o articolari) e di patologie di tipo artrosico o dopo immobilizzazioni prolungate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *